Cerca

Vigili del Fuoco / Fondo amministrazione 2016: firmato l’accordo

Coordinamento VVF Fp Cgil Lombardia: “Ci complimentiamo con Mauro Giulianella, Andrea Nevi e tutti i compagni che hanno collaborato per l’impegno con cui hanno portato avanti i nostri valori, e per essere riusciti a coinvolgere in questa visione anche altre organizzazioni sindacali, impresa non facile”.
23 mag. – “Per quest’anno e il prossimo il nostro coordinamento nazionale è riuscito a coinvolgere anche altri sindacati nell’obiettivo di uguaglianza da raggiungere con il Fua e questo è un risultato bellissimo”. Così Luigi Casalini del coordinamento Fp Cgil Vigili del Fuoco Lombardia in merito all’accordo nazionale sul fondo unico di amministrazione relativo al 2016. “Si tratta di un fondo che comprende economie di gestione e risorse delle società aeroportuali e che viene redistribuito tra il personale non direttivo – spiega Casalini -. Prima si procedeva in base a criteri legati alla qualifica, al ruolo, all’anzianità, ma questa volta è passata la battaglia portata avanti dalla Fp Cgil: distribuire in modo equo  a tutti gli operatori, a prescindere dai criteri. E così sarà anche la ripartizione per il Fua 2017, come è stato richiesto al tavolo nazionale”.
Qual è la quota erogata? “1070 euro lordi per i vigili operativi, 820 euro per il personale Sati, cioè gli amministrativi e i vigili cosiddetti in ‘servizio giornaliero’ da lunedì a venerdì. Sono quelli che per svariate ragioni svolgono attività d’ufficio”.
Il coordinamento lombardo Fp Cgil VVF plaude all’accordo che garantisce “diritti per tutti, riuscendo in questo modo a dare voce ai valori di solidarietà e uguaglianza che sono la colonna portante del nostro sindacato”.
tiziana.altea | 23 maggio 2019, 19:02
< Torna indietro