Cerca

Cm Milano: stabilmente dipendenti

In attesa dell’atto formale, la Fp Cgil Milano esprime grande soddisfazione. Il segretario De Col: “L’ente non perde le sue professionalità e i lavoratori acquisiscono la stabilità che hanno a lungo atteso e meritato”
9 ott. – “Nei prossimi giorni la Città Metropolitana di Milano annuncerà ufficialmente la stabilizzazione di 23 precari”. Antimo De Col, segretario della Fp Cgil milanese, rende nota la bella notizia ed esprime “estrema soddisfazione dopo anni di lotta e di sforzi da parte dei precari, della nostra categoria, dei delegati della Provincia prima e della Città Metropolitana poi”. Il segretario ricorda che alcuni dei futuri stabilizzati sono precari da oltre 10 anni e sono inseriti in punti nodali delle attività rimaste in carico alla Città Metropolitana, nello specifico strade e ambiente. “Servizi per cui queste persone sono indispensabili”. “Se fosse stata possibile la loro candidatura alle scorse Rsu – aggiunge De Col -, bloccata invece da un’interpretazione esageratamente restrittiva del regolamento, oggi potremmo avere anche il loro contributo sindacale”. Alle parole del segretario fanno eco quelle del coordinatore Rsu della Città Metropolitana Fiorello Cortiana: “Finalmente queste persone potranno esercitare anche l’elettorato passivo. Finalmente possiamo chiamarli dipendenti. Potranno lavorare in modo pieno, senza la spada di Damocle del continuo rinnovo contrattuale. Potranno recuperare a pieno la loro titolarità professionale. Sia in chiave altamente professionale che in chiave sindacale potranno contribuire come corpo intermedio all’attuazione delle politiche e dei servizi della Città Metropolitana, partecipando in tutto e per tutto alla vita di una comunità”. (aa)
angela.amarante | 09 ottobre 2018, 09:30
< Torna indietro