Cerca

#Rsu18 / Fra lavoro pubblico e vita privata

Lunedì 16 aprile a Palazzo Lombardia assemblea allargata Fp Cgil su conciliazione dei tempi e pari opportunità
13 apr. – Una campagna elettorale Rsu dove ci si spende fino all’ultimo, forti delle proprie ragioni, rivendicazioni, contenuti e propositi. Tra cui migliorare la conciliazione vita e lavoro e colmare il gap di genere. Lunedì 16 aprile, il giorno prima della tre giorni in cui le lavoratrici e i lavoratori pubblici voteranno per rinnovare i propri rappresentanti sindacali, Fp Cgil Lombardia e Fp Cgil Milano organizzano a Palazzo Lombardia (ore 9.30–12.30, sala Biagi) un’assemblea delle lavoratrici e dei lavoratori e delle candidate e dei candidati di Giunta e Consiglio Regionale, Ersaf, Polis, Arpa, Inps. Allargata alle candidate e ai candidati della Camera di Commercio di Milano e di Afol Metropolitana.
L’iniziativa si presenta dal titolo: “Fra lavoro pubblico e vita privata. La conciliazione dei tempi e le pari opportunità migliorano il lavoro e la vita di donne e uomini”. Verranno presentati i dati occupazionali sulla parità di genere negli enti coinvolti e l’esito della consultazione on line in Giunta sulla flessibilità oraria e la conciliazione. Ma ci sarà spazio anche per gli archetipi femminili, in apertura, con un monologo teatrale scritto da due candidati, Emanuele Scataglini e Barbara Rosenberg, e interpretato dalla stessa. Alla tavola rotonda conclusiva, moderata dalla giornalista Patrizia Tossi (Il Giorno), la segretaria generale Serena Sorrentino ragionerà con candidate e candidati su come dare alle donne tutta l’uguaglianza che spetta e, per tutte e tutti, come concretizzare nel modo migliore il detto “lavorare per vivere e non vivere per lavorare”.
tiziana.altea | 13 aprile 2018, 14:50
< Torna indietro