Cerca

#FpBellaDifferenza / Roberto Fasani, candidato dalla parte di ‘chi fa più fatica’

Con la Cgil, “sempre in prima linea”, per una migliore organizzazione del lavoro
11 ott. – Roberto Fasani è candidato Rsu e Rlssa all’Aprica di Brescia, dove lavora da circa otto anni. Da tempo fa parte del Comitato Iscritti Cgil. “Il sindacato più radicato, sempre in prima linea, coi rappresentanti più attenti. Sono entrato in Cgil per aiutare, soprattutto chi fa più fatica. E per questo mi candido”. Roberto crede nel sostegno dei lavoratori alla Rsu, perché “non è facile stare al tavolo di trattativa, e la forza può arrivare solo dai colleghi, devono essere partecipi”. La prima cosa su cui si impegnerebbe, se venisse eletto, è l’organizzazione del lavoro, in particolare della raccolta porta a porta. “Il sistema è vecchio, la raccolta a mano si faceva vent’anni fa! I carichi di lavoro sono sproporzionati, l’impiego di forze e mezzi è insufficiente. Gli obiettivi principali sono la salute e la sicurezza, ma oggi non sono adeguatamente garantiti. Non bastano i dispositivi, serve la rotazione, servono corsi di formazione e serve personale, altrimenti continueremo a logorarci. I nostri diritti sono scritti nel contratto nazionale. Bisogna farli valere. Le regole vanno rispettate, sia da parte nostra che da parte dell’azienda, che ha degli obblighi verso di noi”. (aa)
angela.amarante | 11 ottobre 2017, 09:35
< Torna indietro