Cerca

Rsa di Trigolo / Una prima vittoria sul contratto

Da circa un anno i dipendenti erano in lotta contro il peggioramento delle condizioni di lavoro. E’ arrivata una buona notizia, ma il sindacato continua a vigilare
6 feb. – Congelata l’ipotesi del cambio contratto. Alla Milanesi-Frosi, casa di riposo di Trigolo (Cremona), l’amministrazione ha deciso dopo lunga battaglia col sindacato di non applicare il contratto Uneba al personale attualmente in servizio. Sabrina Negri, segretaria generale Fp Cgil Cremona, aveva sempre sostenuto l’illegittimità di un cambio contratto ai dipendenti già in servizio. E’ contro la normativa regionale. Nemmeno questo, in realtà, era bastato a far cambiare idea all’amministrazione. Ora la svolta. “Siamo sollevati, ma allo stesso tempo sappiamo che la decisione è stata presa perché il cda è in scadenza – dice Negri -. Perciò continueremo a vigilare. Innanzitutto ribadiamo la necessità di visionare il bilancio economico non appena si riaprirà il confronto. Vogliamo capire quali strade potranno essere intraprese qualora l’azienda sia in sofferenza. Una proposta l’avevamo già lanciata: ragionare sul contratto integrativo”. L’orizzonte ha qualche nuvola, ma al momento lavoratrici e lavoratori segnano un punto. (aa)
angela.amarante | 06 febbraio 2019, 09:22
< Torna indietro