Cerca

20.000 firme per la Campagna 'L’Italia sono anch’io'

Successo per la raccolta firme in Lombardia a sostegno due leggi di iniziativa popolare su Cittadinanza e Diritto di voto alle elezioni amministrative a favore dei cittadini immigrati
Si è chiusa la raccolta delle firme per la Campagna “L’Italia sono anch’io”promossa a livello nazionale da 19 organizzazioni della società civile: Acli, Arci, Asgi, Caritas Italiana, Centro Astalli, CGIL, CNCA-, Comitato 1° Marzo, Emmaus Italia, FCEI, Fondazione Migrantes, Libera, Lunaria, Il Razzismo Brutta Storia, Rete G2, Tavola della Pace e Coordinamento nazionale degli enti per la pace e i diritti umani, Terra del Fuoco, Ugl Sei e dall’editore Carlo Feltrinelli.


Nella giornata di domani saranno consegnate alla Camera dei Deputati le oltre 50.000 firme per due leggi di iniziativa popolare sulla cittadinanza per i bambini di genitori stranieri nati in Italia e per il diritto di voto amministrativo per chi, nato all’estero, risiede da più di cinque anni sul nostro territorio.

Con le oltre 20.000 firme raccolte la nostra regione contribuisce in maniera significativa al successo della Campagna.

Le cittadine e i cittadini lombardi con grande generosità hanno dimostrato che esiste un'altra regione.

Le firme testimoniano che esistono cittadine e cittadini che vogliano aprirsi al mondo e superare i confini della cosiddetta Padania riconoscendo ai nuovi cittadini il diritto a partecipare alla vita politica e a sentirsi italiani fin dalla nascita.

Cittadine e cittadini consapevoli delle trasformazioni sociali in atto e del contributo significativo che i nuovi cittadini danno alla nostra società.

Cittadine e cittadini che hanno deciso di dire basta ad ogni forma di discriminazione e di esclusione sociale coscienti di vivere in una realtà dove culture, tradizioni possono convivere con pari dignità nel rispetto delle norme sancite dalla nostra Costituzione.

Abbiamo la consapevolezza che la consegna delle firme è solo la prima tappa: si tratta i di fare in modo che il Parlamento al più presto avvii la discussione sulle due proposte di legge. E su questo non faremo mancare la nostra attenzione.


Un particolare ringraziamento va  ai tanti comitati locali che si sono costituiti in tutta la regione per sostenere la Campagna e grazie a tutti i volontari che hanno reso possibile questo successo.

Il Comitato promotore regione Lombardia
ACLI, ARCI, CGIL, CNCA

05.03.2012

tiziana.altea | 05 marzo 2012, 09:28
< Torna indietro